La depressione, sebbene possa essere un tratto associato all’ansia (e viceversa), si distingue, dal punto di vista psico-fisiologico, per una bassa attivazione, respirazione minima, stanchezza, affaticamento, mancanza di energie, perdita del piacere, sensazione di essere inutili, pensieri di morte.

 

Intervenire sulla depressione

 

Pertanto l’intervento si articolerà nei seguenti passaggi:

– anamnesi e colloqui di valutazione con paziente o con chi ne richiede l’invio (in caso di depressione grave);

– sintonizzazione con il paziente e ascolto dei tempi e dei livelli energetici del paziente;

– tecniche psico-corporee volte a una ri-attivazione graduale dei sistemi fisiologici: esercizi di respirazione, modulazione della postura, etcc..;

– valorizzazione delle risorse positive della persona;

– potenziamento graduale delle risorse della persona, da piccoli obbiettivi a obbiettivi via via crescenti.

 

TORNA INDIETRO